HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

Smith: non fidarsi delle claims managment company

Lo scenario della Payment protection insurance, in Inghilterra si prospetta negativo: i consumatori potrebbero perdere una fetta di circa 2 miliardi di sterline di sinistri provenienti dalle PPI, che passerà invece alle claims management company.

Lo chief executive "which?" Peter Vicary Smith (praticamente l'Assoconsumatori nostrana) ha infatti avvertito che con un risarcimento medio di 2.750 sterline per cattiva vendita da parte della Payment Protection Insurance, riceveranno con le claims management company il 30% per il loro servizio, i consumatori dovranno pagare  825 sterline ciascuno, per qualcosa poi che fondamentalmente potrebbero fare da soli senza dover passare attraverso le società di liquidazione.
Lo Smith ha aggiunto inoltre, che i consumatori che dovessero avanzare una richiesta di indennizzo per le PPI vendute insieme a un finanziamento, potrebbero pagare dei soldi di tasca propria alle società di liquidazione, persino nei casi di sinistro andato a buon fine.
In sostanza, gli inglesi dovrebbero diffidare dalle claims managment company!
Questa notizia è stata letta 1080 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561