HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

La Coca-Cola resterà in Calabria

Arriva prontamente la smentita alle voci che volevano, la multinazionale di bevande analcoliche americana Coca-Cola intenzionata ad abbandonare la regione Calbria come principale fornitore di arance, per la bevanda a base di succo d'arancia Fanta.

La notizia ha destato subito sgomento tra i coltivatori calabresi che si sono allarmati immediatamente, tanto da spingere il ministro delle Politiche agricole Mario Catania a convocare un vertice con la Coca-Cola, dove il colosso alimentare statunitense ha ribadito di voler continuare a rifornirsi soltanto di arance provenienti dalla Calabria e dalla Sicilia.

Tuttavia non sono bastate le rassicurazioni da parte dell'azienda americana ai coltivatori calabresi, che insieme alla Coldiretti hanno organizzato una protesta, sia contro i prezzi irrisori con cui la Coca-Cola compra le arance dai coltivatori, sia contro la dubbia provenienza del resto delle arance che vengono utilizzate per produrre la Fanta, che ha detta dei coltivatori provengono in gran parte dai Paesi sudamericani come il Brasile.

Questa notizia è stata letta 1149 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561