HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

I costi aggiuntivi per l'acquisto della casa

Se per l'acquisto di un immobile si è ricorsi all'aiuto di un'agenzia, bisogna considerare anche le spese extra che il più delle volte non sono per niente economiche. Infatti se finalmente si è deciso di comprare la casa dei propri sogni, bisogna fare attenzione non solo al costo effettivo dell'immobile, ma anche alla cifra aggiuntiva destinata al mediatore immobiliare, ovvero colui che ha fatto da tramite nelle operazioni di compravendita. Come stabilito per legge, la figura del mediatore immobiliare ha diritto ad una parcella, a un compenso che deve arrivare da entrambi le parti in causa, infatti sia il compratore che il venditore devono versare una cifra pattuita in anticipo. Parcelle che il più delle volte sono alte e in questo caso è possibile chiedere uno sconto perchè la provvigione incassata dall'agenzia rientra nelle logiche del libero mercato e può subire variazioni da città a città, essendo soggetta a incrementi o decrementi in base al luogo di residenza dell'agenzia. Inoltre c'è da ricordare che la parcella deve essere pagata nel momento in cui la compravendita della casa si compie, ovvero subito dopo la stipula del cosiddetto compromesso. Altre spese da considerare, oltre alla provvigione di mediazione, sono i costi accessori per cui il professionista può richiedere un anticipo. Insomma per poter risparmiare è opportuno fare una scelta oculata delle agenzie e indirizzarsi verso il miglior rapporto qualità-prezzo, magari chiedendo uno sconto al mediatore.
(fonte:risparmiosoldi.it)
Questa notizia è stata letta 1250 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561