HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

Pensioni, la Commissione Europea ammonisce l'Italia

La Commissione Europea parla chiaro: le misure adottate dal nostro Paese per adeguare l’età pensionabile delle donne a quella prevista per gli uomini (65 anni) entro il 2018 sono inammissibili.

Secondo quanto si legge in una nota della Commissione le misure italiane mantengono un “trattamento discriminatorio” nell’età pensionistica nel pubblico impiego fra uomini e donne.

“Il cambiamento adottato dall’Italia - ha spiegato il potavoce alla giustizia e ai diritti fondamentali della Commissione nel corso del briefing quotidiano, Matthew Newman – non è conforme alla legislazione europea, il periodo di transizione di otto anni non è consentito”.

Come ha spiegato il Ministro della funzione Pubblica Renato Brunetta il Governo risponderà alle richieste in maniera collegiale: "abbiamo il veicolo della manovra e vedremo come rispondere all'Ue e alla Corte di Giustizia europea”.

Questa notizia è stata letta 1243 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561