HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

Tassi mutuo Maggio 2015 al 2,9%

La Banca d’Italia ha diffuso il bollettino "Le principali voci dei bilanci bancari", dal quale si evince che nel mese di maggio i tassi d’interesse applicati sui mutui sono saliti dal 2,86% che si era registrato ad aprile, fino al 2,9%; Nello stesso tempo, sempre secondo il bollettino, la stretta creditizia nei confronti delle famiglie italiane si è leggermente allentata scendendo dello 0,1%. Andando più nello specifico, il "Taeg", Tasso annuale effettivo globale, è al 2,9%, ma era al 3,07% all’inizio del 2015, e dodici mesi fa si era attestato al 3,65%.

Leggera diminuzione per quanto riguarda i tassi che vengono applicati al "credito al consumo". In questo caso, al dato dell’8,49% che si era registrato ad aprile scorso, si contrappone l’8,40% di maggio. Un altro dato presente nel bollettino è quello relativo ai prestiti alle "società non finanziarie", i cui tassi che sono scesi, sia per gli importi fino ad 1 milione di euro, attestandosi al 3%, sia per gli importi superiori, dove il tasso applicato a maggio è stato dell’1,61%. In aprile i due tassi erano rispettivamente 3,14% e 1,77%. Per quanto riguarda infine le erogazioni di finanziamenti nei confronti delle famiglie, il trend è positivo, visto che la flessione di gennaio, -0,5%, è scesa fino al -0,1% di maggio, calando ogni mese di 1 decimo di punto. Anche la contrazioni dei prestiti concessi ai privati è in fase di rallentamento, pur se in modo più contenuto.

Nel totale dei prestiti la diminuzione di maggio è stata del 1,2% contro l’1,4% che aveva caratterizzati i due mesi precedenti. Calo più netto rispetto a 12 mesi fa quando la percentuale era del 3,2%.
Questa notizia è stata letta 808 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561