HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

Ripartono i mutui con importi minori e tempi più lunghi

Le attuali difficoltà economico-finanziarie che stanno colpendo i cittadini europei stanno avendo effetti particolari sul mercato immobiliare.

Le famiglie italiane hanno iniziato a richiedere di nuovo mutui per l'acquisto di una casa ma, a causa della crisi, gli importi richiesti sono sensibilmente inferiori rispetto a un tempo e, contemporaneamente, i tempi per la restituzione sono sensibilmente più dilatati.

Rispetto a qualche anno fa, la richiesta di mutui è aumentata a partire dal mese di luglio 2013, con aumenti non trascurabili con il passare dei mesi.

La caduta libera nella richiesta dei mutui, iniziata nella tarda primavera del 2011, ha ricominciato a salire durante l'estate del 2013, consolidandosi mese dopo mese. In ogni caso, gli importi scendono da diversi anni.

Se nell'aprile del 2010 la richiesta media era pari a quasi 141 mila euro, oggi è pari a soli 124.812.

La maggior parte dei mutui riguarda importi compresi tra 0 e 75 mila euro, seguita da vicino da quelli tra 100 e 150 mila euro.

Per quel che riguarda le tempistiche di rimborso, queste si sono dilatate: attualmente la tipologia più gettonata è quella con tempi tra 25 e 30 anni, seguita da quella tra 15 e 20.
Questa notizia è stata letta 1186 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561