HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

I tassi usurari in vigore da aprile a giugno

Diversi saranno i cambi che vedranno protagonisti i mutui a tassi variabili e fissi: la Banca d'Italia ha comunicato tutti i vari cambiamenti che però avranno vigore per un lasso di tempo ristretto, ovvero dal mese di aprile fino a quello di giugno.

Per i prestiti personali, il tasso usurario non potrà superare il diciotto percento, con un aumento notevole rispetto lo scorso anno pari al sette percento. Lo stesso vale anche per altri prestiti per le famiglie, che non potranno superare il diciassette percento, con un aumento di sette punti percentuali rispetto al passato.

Per il leasing immobiliare si parla di calo, dato che il tasso fisso non potrà superare il dodici percento e quello variabile il dieci, con una diminuzione di due punti percentuali. Infine, per il leasing strumentale, il tasso non potrà esser superiore al quattordici percento su somme inferiori a venti cinque mila euro e non potrà esser superiore all'undici sulle somme superiori, con un calo leggero di qualche punto decimale rispetto i tassi precedenti
Questa notizia è stata letta 1850 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561