HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

Leasing immobiliare rallenta il passo

Dopo l'exploit che lo ha visto protagonista ad inizio anno, il leasing immobiliare ha decisamente rallentato il passo. E' quanto si evince dai dati relativi ai primi 9 mesi del 2015, diffusi da Assilea lo scorso 22 ottobre a Milano, durante il convengo Strategie di recupero di crediti e beni leasing. Stando all'Associazione italiana leasing, tra gennaio e settembre i finanziamenti destinati al comparto immobiliare hanno infatti subito un calo del 5,95%, con la sola eccezione di quelli riservati agli immobili da costruire, cresciuti del 2,55%.

Ciononostante, rispetto al 2014, il settore vanta globalmente una crescita del 13,5% dei contratti stipulati, che hanno portato ad un relativo amento del 6,3% del valore prodotto. Insomma, il rallentamento non inficia certo la positività del trend, confermata anche dalle vendite dei beni ex leasing, che nel 2014 hanno registrato un avanzamento del 22% rispetto all'anno precedente, con ben il 64% dei contratti chiusi.

Le performance migliori hanno interessato comunque il leasing dell’auto, che da solo ha inciso per più di un terzo sul totale del mercato nazionale. Il suo successo si è attestato su un +17%, contro un +8,87% del leasing strumentale, il cui incremento ha riguardato però solamente i contratti.
Questa notizia è stata letta 907 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561