HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

Gli indici Euribor rimangono fermi

Gli Euribor, ovvero gli indici temuti da tutti coloro che hanno sottoscritto un mutuo -  indicano infatti i parametri dei tassi variabili inerenti alle rate - si  sono bloccati dopo mesi di rialzi consecutivi. In dettaglio l'indice a 3 mesi, è stato fissato oggi alle 11 al tasso dell'1,049 %, in ribasso rispetto ai giorni scorsi. E' la prima settimana da agosto in cui questo indicatore non cresce. Un segno positivo per tutti quelli che hanno le rate del mutuo da rimborsare, perchè vedranno il loro tasso variabile bloccarsi dopo in mesi in cui è sempre salito. Ma perchè questo fermo? Secondo gli analisti finanziari questo parametro riflette l'ampia liquidità in circolazione, visto che le banche in questo periodo non stanno chiedendo o prestando capitale in maniera elevata. Dati di calma piatta giungono anche dai dati del collocamento di fondi della Banca centrale europea, rimasti al 1%dimostrando l'ennesimo calo delle richieste da parte delle banche della zona euro. Se gli indici continueranno a bloccarsi o a scendere come si prevede per il futuro, inciderà sula rata di chi sta rimborsando un mutuo a tasso variabile. Infatti se un aumento Euribor passa dall'1% all'1,25%, inciderà sulle rate di un mutuo ventennale tra i 18 e i 25 euro al mese, a seconda della scadenza residua.
(Fonte:sole24ore.it)
Questa notizia è stata letta 1264 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561