HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

Ravvedimento e interessi su 730 perchi non ha dichiarato tutto

L’Agenzia delle Entrate dopo aver esaminato la documentazione presentata "dai datori di lavoro, dagli enti previdenziali e dai sostituti di imposta" ha riscontrato che 220 mila contribuenti non hanno dichiarato tutti i redditi percepiti nell’anno 2014, spedendo un modello precompilato non completo.

Il contribuente si è visto recapitare a casa una lettera di avviso dove viene invitato ad attivare il ravvedimento operoso, ossia deve autonomamente presentare entro il 29 dicembre 2015 il modello Unico integrato di tutti i redditi non dichiarati.

Chi si mette in regola entro la scadenza determinata dal fisco sarà lievemente sanzionato, altrimenti se lo farà l’Agenzia, entro i tre anni dalla presentazione della dichiarazione, gli interessi e le sanzioni saranno più onerosi.

Chi è stato chiamato a correggere il modello dovrà pagare con il codice 8911 la sanzione di 25 euro per la mancata dichiarazione, poi dovrà versare il 3,75% di ravvedimento, più un ulteriore 0.50% a partire dal giorno della scadenza del 730 che è stato nel mese di giugno. I contribuenti che vogliono ricevere assistenza possono contattare l'Agenzia delle Entrate, visitare il sito, rivolgersi al Caaf o ad un commercialista.
Questa notizia è stata letta 778 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561