HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

Tutto sul prestito auto banco posta

A partire dalla fine di aprile, BancoPosta ha lanciato una serie di finanziamenti diversificati per andare incontro alle più svariate esigenze dei risparmiatori: nel pacchetto sono previsti finanziamenti online, per la ristrutturazione della casa e per l'acquisto della prima abitazione e fra questi c'è anche il "Prestito Auto BancoPosta", destinato a tutti coloro che hanno l'intenzione di cambiare la propria vettura acquistandone un'altra. Come funziona, nel dettaglio, il Prestito Auto di BancoPosta? Per prima cosa è indispensabile disporre di un conto BancoPosta per poter accedere al finanziamento destinato all'acquisto di un'auto, sia essa nuova o usata.

L'ammontare dei prestiti varia da una quota minima di 7500 euro ad una massima di 30 mila euro e può essere rimborsato con rate mensili anch'esse variabili, da 30 a 84. Per poter usufruire di tale prestito sono necessari alcuni requisiti e nello specifico: essere residenti in Italia e disporre di un reddito (sia lavorativo che pensionistico) che possa essere dimostrabile e proveniente dall'Italia. Il finanziamento può essere richiesto in qualunque ufficio postale presente sul territorio italiano.

Per poter avanzare la richiesta di prestito a BancoPosta sono necessari alcuni documenti: innanzitutto un documento d'identità e la tessera sanitaria, entrambi in corso di validità, un documento in grado di attestare il reddito e il preventivo per l'acquisto dell'automobile (nuova o usata) intestato a chi presenta la richiesta di prestito; il preventivo dev'essere emesso su carta intestata del rivenditore o del concessionario presso il quale ci si è rivolti per l'acquisto della vettura. Una volta che la documentazione sarà accettata, si potrà avere accesso al finanziamento.

Il prestito per l'acquisto di un'auto messo a disposizione da BancoPosta può essere acceso anche online, grazie alla variante "Prestito Auto BancoPosta Online" con cui è possibile ottenere il finanziamento direttamente via web, senza bisogno di recarsi all'ufficio postale più vicino. L'unica differenza della versione online rispetto a quella "classica" sta nell'importo massimo che viene erogato da BancoPosta: 20 mila euro invece di 30 mila. In entrambi i casi, il finanziamento viene erogato interamente e in una soluzione unica sul conto postale del richiedente.

Per tale motivo con il Prestito Auto BancoPosta è possibile coprire per intero la spesa per l'acquisto dell'automobile. Sino al prossimo 31 maggio, si può richiedere il finanziamento con condizioni promozionali applicate da BancoPosta. Ecco un esempio pratico: un finanziamento di 10 mila euro da restituire in 60 mesi avrà rate mensili di poco inferiori a 200 euro e zero spese di istruttoria. Il totale da restituire, al termine dei 60 mesi, ammonta a poco meno di 12 mila euro, con un Taeg del 7,57% e un Tan fisso al 7,25%.
Questa notizia è stata letta 815 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561