HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

La più grande "Spa" italiana

Sono cifre da capogiro quelle che riguardano i ricavi netti della mafia, che ammontano a 65 miliardi di euro puliti spese incluse, e le attività da cui la mafia ricava i propri introiti sono sempre le stesse, usura, estrosioni, prostituzione, droga e gare d'appalti.

Il settore più colpito dalla mafia restano le imprese, che attraverso estorsioni e richieste di pizzo, rendono alla mafia circa 100 miliardi di euro, pari al 7% del Pil italiano, con un ammontare di circa 1300 reati subiti al giorno dalle imprese.

Anche l'usura in questi tempi di crisi è tornata ad aumentare, facendo chiudere una media di 50 aziende al giorno, e facendo aumentare il tasso dei fallimenti annuale, che dal 2008 ha subito un impennata, infatti dal +16,6% del 2008, si è passati al 26,6% del 2009 per arrivare al +46% del 2010.

Questa notizia è stata letta 1137 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561