HOME  
   NEWS  
   QUOTAZIONI  

Bene le Pmi italiane

Giudizi positivi quelli dell'Ue sulle Pmi (piccole e medie imprese) tricolore, per quanto riguarda le piccole e medie imprese il Belpaese si è distinto, tra i Paesi che fanno parte dell'Unione Europea infatti, L'Italia si è inserita tra le migliori dietro soltanto a colossi come Germania, Austria, Finlandia e Olanda.

La valutazione data da Bruxelles alle Pmi italiane corrisponde, infatti, ad un 6,5, voto sicuramente molto positivo, ma anche migliorabile poiché l’Italia nonostante abbia delle grandi capacità può e deve ancora migliorare riducendo le proprie pecche, come i ritardi sui pagamenti, la scarsa internazionalizzazione delle Pmi, la poca fluidità nelle pratiche burocratiche e gli infiniti tempi della giustizia civile.

 Le valutazioni sono state eseguite seguendo 62 indicatori, estrapolati da 9 capitoli del Small Business Act, che è un decalogo composto dalle normative delle piccole e medie imprese; in base a questi indicatori le prime della classe sono la Finlandia, prima in assoluto con una valutazione pari a 9, seguita da Germania, Austria e Olanda, tutte con una valutazione pari a 8.

 

Questa notizia è stata letta 993 volte
Bookmark and Share
Finanziamenti on line non è collegato ad alcuna finanziaria sul sito ed non eroga finanziamenti o servizi simili. Il sito offre un semplice servizio gratuito di consultazione
 Informativa sulla privacy - cookiee-media snc p.iva 01883190561